HOME


Esercizi
LO SPECCHIO DELLA STORIA

Volume 3 , Modulo 1 - Il totalitarismo e la seconda guerra mondiale
Test d'ingresso

Es. 1 - I trattati di pace
Completa la tabella sull’Europa alla fine della guerra.

Turchia
Lettonia
Ungheria
Polonia
Lituania
Secondo Reich tedesco
Cecoslovacchia
Iugoslavia
Cecoslovacchia
Estonia
Austria
Russia
Iugoslavia


Es. 2
Spiega il significato delle seguenti espressioni.

Autodeterminazione 1) del 1915 Stati costituiti da più nazionalità, da popoli diversi per lingua e religione
Vittoria mutilata 2) principio politico sostenuto da Wilson secondo cui ogni nazione deve essere indipendente e scegliere la propria forma di governo
Stati multinazionali 3) idea sorta nel popolo italiano dopo la guerra, secondo la quale l’Italia non era stata risarcita con quanto era stato accordato nel Patto di Londra


Es. 3 - La rivoluzione russa
Indica la parte che ritieni corretta.

Lo Stato comunista in Russia fu realizzato tramite la rivoluzione
menscevica
bolscevica
I bolscevichi volevano guidare il popolo verso
le riforme
la rivoluzione
I bolscevichi erano guidati da
Lenin
Kerensky
Giunto al potere Lenin impose
la democrazia
la dittatura del proletariato
Il Governo rivoluzionario abolì
la povertà
la proprietà privata
Il Governo rivoluzionario contro gli oppositori fu
tollerante
repressivo
Stalin impose grandi sacrifici alla popolazione russa per favorire il rafforzamento
dell’agricoltura
l’industrializzazione
Con Stalin il regime comunista divenne ancora più
oppressivo
democratico


Es. 4 - La società di massa
Completa la mappa inserendo i termini che ritieni più opportuni


La società di massa è quella in cui si verifica il fenomeno del



fu il risultato della







Seconda rivoluzione

che con la

di montaggio

 

portò a una cultura di massa in quanto diffusa dai semplifica il


lavoro

utili anche per conquistare il

consenso


Mostra le soluzioni

Area docenti


lascuola.it
Visita il sito
Editrice La Scuola
 

Questionario
LA SCUOLA S.p.A. Via A. Gramsci, 26 - 25124 Brescia tel. 030/2993.1 – fax 030/2993.299 - P. IVA 00272780172